Il vino fatto con uve della famiglia Schiava è come un amico timido e schivo di ogni mondanità. Il suo basso profilo, il suo colore rosso tenue, fors'anche rosa scuro, mi ricordano la gioventù, il piacevole compagno di tutti i giorni, sempre fedele e presente.

E' possibile degustarlo per lo più in Trentino e in Alto Adige, dove sopravvivono tre varietà di Schiava - Gentile, Grigia e Grossa - che possiedono caratteristiche organolettiche simili ma un diverso aspetto esteriore: la Schiava Grigia è ricca di pruina (un velo di cera grigiastro sulla propria superficie) mentre la Schiava Grossa è quella con gli acini più grandi.

In Trentino troviamo quattro denominazioni che lo valorizzano in purezza:

  • Lago di Caldaro DOC (regionale)
  • Trentino Schiava DOC
  • Trentino Schiava Gentile DOC
  • Valdadige Schiava DOC (regionale)

In Alto Adige, pur avendo ridimensionato i propri vigneti dopo le grandi produzioni del passato, la valorizzazione della Schiava è più articolata:

  • Alto Adige Schiava DOC
  • Alto Adige Schiava Grigia DOC
  • Alto Adige Colli di Bolzano DOC
  • Alto Adige Santa Maddalena DOC
  • Alto Adige Meranese DOC
  • Lago di Caldaro DOC (regionale)
  • Valdadige Schiava DOC (regionale)
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook
Facebook Pagelike Widget
Happy wine!