Uno dei metodi più noti per produrre i vini spumanti è il cosiddetto “metodo classico” (detto anche “metodo tradizionale”). La sua principale peculiarità consiste nel far rifermentare il vino base direttamente nella bottiglia in cui verrà messo in commercio.

Le principali produzioni di spumante “metodo classico” sono concentrate in alcune regioni del Nord Italia, più vocate per clima e tipo di terreno: Piemonte, Lombardia e Trentino-Alto Adige:

I vitigni impiegati in questi casi (ma non consideratela una regola) sono sempre i “soliti” noti internazionali: Pinot nero, Pinot bianco, Pinot grigio, Pinot Meunier e Chardonnay in percentuali che variano a seconda della denominazione.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook
Facebook Pagelike Widget
Happy wine!