Morellino di Scansano DOCG

#docg #rosso #fermo #toscana #sangiovese

Morellino di Scansano DOCG è un vino rosso, prodotto in Toscana con uve di Sangiovese, localmente chiamato anche Morellino.

L'area di produzione è localizzata in provincia di Grosseto, a sud della denominazione di Montecucco Sangiovese DOCG, e comprende il comune di Scansano da cui prende il nome. Il territorio è prettamente collinare nella parte centrale della denominazione, con vigneti compresi tra i 30 e 560 metri sul livello del mare, e disseminato di sorgenti acquifere ricche di zolfo (come quelle della vicina Saturnia). I suoli sono poco profondi ma ricchi di sostanze utili alla vite. Il clima è mite, tipicamente mediterraneo, con una ventosità costante durante tutto l'anno ed un periodo siccitoso concentrato nei mesti estivi.

Il legame di questo territorio con l'uva è forte fin dal tempo degli Etruschi, stanziali in quest'area tra il VI e il I secolo prima di Cristo. Ci sono intatti svariate le testimonianze di attrezzature atte alla vendemmia e alla vinificazione, come gli antichi “pithoi”, i tradizionali contenitori in terracotta nei quali veniva raccolto il mosto proveniente dalla pigiatura, o le fonti documentali prodotte dai monasteri medievali giunte fino ai nostri giorni.

Tuttoggi la viticoltura costituisce un'attività primaria nell'ambito dell'economia agricola locale, tanto che, anche a sottolineare il suo legame ancestrale con l'uva, ogni autunno a Scansano si svolge una tradizionale festa del vino che coinvolge le decine di cantine medievali presenti nel paese.

Profilo

Il Morellino di Scansano DOCG ha un colore rosso rubino intenso che, con l'invecchiamento, si arricchisce di sfumature granate o arancioni. Il profumo è intenso e vinoso, richiama la ciliegia e i frutti di bosco e, nella versione Riserva, note speziate e di legno. Al gusto è secco, tannico, persistente, abbastanza fresco.

Abbinamenti

Il Morellino di Scansano DOCG si abbina con primi e secondi a base di carne, nelle più svariate preparazioni. Da il meglio con i piatti tipici della tradizione maremmana, come le pappardelle al sugo di cinghiale, i pici al sugo, il cinghiale in umido e la scottiglia di agnello. Buono anche con i formaggi stagionati.

Pillole

Disciplinare
  • registrazione: 1978 DOC 2006 DOCG
  • categoria vino: rosso
  • anidride carbonica: fermo
  • residuo zuccherino: secco
Zona di produzione
  • regione: Toscana
  • province: Grosseto
  • comuni: Campagnatico, Grosseto, Magliano in Toscana, Manciano, Roccalbegna, Scansano, Semproniano
Tipologie
  • Morellino di Scansano
  • Morellino di Scansano Riserva
Vitigni
Resa massima
  • uva: 90 quintali/ettaro
  • vino: 63 ettolitri/ettaro
Affinamento minimo
  • Morellino di Scansano: 4 mesi
  • Morellino di Scansano Riserva: 24 mesi (almeno 12 in legno)
Alcol minimo
  • Morellino di Scansano: 12,5%
  • Morellino di Scansano Riserva: 13,0%
Servizio
  • temperatura: 18°C / 64°F
  • bicchiere: calice medio
  • longevità: 2-5 anni
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook
Facebook Pagelike Widget
Happy wine!