Natura

Il grappolo d'uva

Acini

Gli acini sono i singoli frutti della vite che, tutti assieme, compongono il grappolo. Il loro sviluppo segue il ciclo delle stagioni: nascono in primavera da tante piccole infiorescenze e, per tutta la crescita, mantengono un caratteristico colore verde chiaro, dovuto alla clorofilla. Al termine dell'estate, una volta raggiunte le dimensioni finali, cambiano colore fino ad arrivare alla completa maturazione.

Raspo

Conosciuto anche come graspo o rachide, il raspo è lo scheletro fibroso che tiene insieme gli acini in un grappolo d'uva. E' costituito  da una struttura centrale collegata al tralcio, detta peduncolo, e tante strutture secondarie, denominate pedicelli, che sostengono ogni singolo acino.

Le principali sostanze che lo compongono sono l'acqua, le fibre legnose, le resine ed i polifenoli, perlopiù tannini. Questi ultimi sono responsabili del senso di astringenza, ossia di secchezza e rugosità nella parte anteriore della bocca, ma anche del corpo e nel colore del vino. Per scongiurare la loro dissoluzione nel mosto, durante la fase di diraspatura, vengono preliminarmente scartati.

Sapevi che...

Il peso del grappolo è dato da:

  • 94-98% acini
  • 2-6% raspo
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook
Facebook Pagelike Widget
Happy wine!